La Racchetta

Una racchetta da ping pong è composta da:
Il legno o telaio, e due gomme che devono essere per forza una rossa e una nera (lo dice il regolamento).

Legno
Il telaio è l’anima della racchetta. Il legno di cui è fatto dipende dalle caratteristiche che deve avere la racchetta finale.
Chi gioca in attacco, ad esempio, preferirà avere un legno rigido per tirare forte o un legno medio-rigido per dare più effetto alla pallina.
Chi gioca in difesa, invece, preferirà un legno morbido per avere più controllo, più tocco di palla e per poter assorbire meglio i colpi dell’avversario.
I telai vengono classificati in:
OFF -> cioé offensivi, per gli attaccanti.
ALL -> cioé allround, per i giocatori che attaccano e difendono.
DEF -> cioé difesa, per i difensori.
Come già detto prima, un telaio DEF sarà sicuramente più lento e morbido di un telaio OFF, che invece sarà veloce e rigido.
Scegliere il telaio giusto è molto importante e dipende sempre dal tuo stile di gioco!

Gomme
Una gomma da ping pong è composta da due parti:
la gomma vera e propria, che può essere rossa o nera, e la spugna che c’è sotto, che è gommapiuma.
Esistono vari tipi di gomme.
Le più conosciute e usate sono le gomme lisce normali, tipo la Donic Coppa.
La spugna di una gomma liscia normale può essere di diverso spessore a seconda di come la vuole il giocatore.
La spugna di una donic coppa, ad esempio, può essere di 1 millimetro, 1 millimetro e mezzo, 2 millimetri…
La differenza sta che se la spugna è sottile (sotto 1 millimetro e mezzo) la gomma sarà lenta e più adatta alla difesa.
Uno spessore più alto (sopra 1 millimetro e mezzo), tipo 2 millimetri, significa che la gomma è veloce e adatta all’attacco.
Inoltre più spessa è la spugna, più effetto si può dare! Una spugna sottile, però, avrà più controllo e tocco di palla.

Come già detto oltre alle gomme lisce normali ci sono altri tipi di gomme che sono:
Gomme lisce cinesi -> sono gomme appiccicose e con la spugna dura, di solito sono quelle che costano meno ma non ve le consiglio
Puntinate -> cioé gomme coi i puntini rivolti all’infuori, che possono essere corte, medie o lunghe… ne parliamo dopo.
Antitop -> cioé gomme lisce che non hanno aderenza, sono scivolose e adatte solo a bloccare e difendere

Così come i telai, anche le gomme si possono classificare in:
OFF -> gomme veloci per gli attaccanti puri
ALL -> gomme di media velocità adatte a fare di tutto come la donic coppa
DEF-> gomme lente per i difensori

Bene, ora parliamo delle famose puntinate!
Le più usate sono le puntinate corte e le puntinate lunghe.
Una puntinata corta è una gomma coi puntini all’infuori grossi e schiacciati, mentre una puntinata lunga ha i puntini più lunghi e sottili che si piegano toccandoli con le dita.
In genere la puntinata corta è usata per schiacciare la palla subito dopo che rimbalza sul tavolo e per fare un gioco di anticipo al tavolo.
La puntinata corta inoltre sente meno gli effetti rispetto una gomma liscia normale quindi è più facile rispondere ai servizi, però di suo da meno effetto.
La puntinata lunga è usata per un gioco prevalentemente difensivo sia al tavolo che lontano dal tavolo, può essere usata per bloccare a muretto e dar fastidio all’avversario oppure tagliare da lontano.
La puntinata lunga sente pochissimo gli effetti, quindi è più facile bloccare o tagliare sul top dell’avversario. Anche rispondere ai servizi risulta più facile.
Di contro, però, con la puntinata lunga non puoi dare effetto di tuo ma devi appoggiarti sempre all’effetto che ti manda il tuo avversario.
E’ molto difficile attaccare con una puntinata lunga, ma in cambio anche l’avversario avrà difficoltà ad attaccare!
Poi ci sono le puntinate medie, che sono una via di mezzo fra lunghe e corte, molto difficili da capire e usare perché combinano le proprietà di entrambe…
Una caratteristica di tutte puntinate è che possono essere con spunga o senza spugna (cioé la gomma nera o rossa incollata direttamente sul legno senza la spugna sotto).

E ora parliamo di antitop…
In realtà non c’è molto da dire in quanto la antitop somiglia a una gomma liscia normale con l’unica differenza di non avere aderenza.
Le proprietà dell’antitop sono simili a quelle della puntinata lunga: cioé è adatta a un gioco difensivo e non sente gli effetti, quindi è facile rispondere ai servizi eccetera.
Con la antitop scordatevi di attaccare, è quasi impossibile!

Vediamo ora di capire cosa scegliere facendo qualche esempio:
La racchetta di un attaccante solitamente è fatta di un telaio rigido, e due gomme lisce normali spesse 2 mm o più.
La racchetta di un allround… beh… telaio medio-rigido, una gomma da 2 mm sul dritto e una da 1.5 mm sul rovescio… o anche una puntinata corta.
La racchetta di un difensore, sicuramente telaio morbido, una gomma da 1.5 o meno sul dritto, e una puntinata lunga sul rovescio.
Questa ovviamente non è la regola perché la scelta della racchetta è molto personale e varia da giocatore a giocatore:
ad esempio un giocatore che attacca molto col dritto e difende solo col rovescio, può scegliere una gomma liscia spessa sul dritto e una puntinata lunga sul rovescio.
Ricorda: non devi essere tu ad adeguarti alla tua racchetta, ma è la racchetta che deve adeguarsi al tuo stile! Quindi è importante scegliere il telaio e le gomme che fanno al caso tuo!

ATTENZIONE
Se sei interessato a comprare una racchetta professionale evita quelle confezionate che si trovano da decathlon o in qualsiasi altro negozio sportivo. Quelle racchette non sono professionali!
Per comprare una racchetta come si deve devi rivolgerti a venditori specialistici che te la assemblino. Chiedi al tuo allenatore!
Qui sotto comunque metto dei siti di venditori fidati che puoi consultare:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...